SCUOLA DI
ARCHITETTURA URBANISTICA INGEGNERIA DELLE COSTRUZIONI
  • Home > 
  • Archilectures - Visiting Professors

Archilectures - Visiting Professors

I Visiting Professor invitati dalla Scuola di Architettura Urbanistica e Ingegneria delle Costruzioni aprono le loro classi per il ciclo ARCHILECTURES, un programma di quindici incontri dedicati al loro lavoro, al loro pensiero e alla loro ricerca.      

PROGRAMMA A.A. 19/20

I semestre

N.B.: le Archilectures sono tenute in Inglese. Se tenute in Italiano, viene specificato nel titolo dell'Archilecture a cui fa riferimento.

JESÚS DONAIRE | 25-10 - H 17:15 - AULA III B (in Italiano)

La casa Mediterranea. Jesús Donaire è architetto, curatore e professore di architettura. Il suo studio è dedicato allo sviluppo di progetti di architettura e di progetti di design di tipo effimero e curatoriale. La lezione introdurrà brevemente il lavoro sviluppato in studio e si concentrerà su quattro progetti di case. Sarà un'occasione per rivedere i valori della casa mediterranea, costruita e diffusa principalmente nel secolo scorso in Italia e Spagna.

 

Jesús Donaire ha ottenuto il dottorato di ricerca presso la Scuola di Architettura del Politecnico di Madrid nel 2016 ed il titolo di Architetto, nella stessa Università, nel 2000. Dopo la vincita di una borsa di studio Fulbright, ha preso parte ad un Master of Science in Advanced Architectural Design presso la Columbia University di New York, vincendo un premio Honor per eccellenza nel design e un premio William Kinne Fellows. Nel 2014 riceve la sovvenzione UPM Consejo Social e gli viene conferito nel 2015 il  Rome Prize in Architecture dalla Reale Accademi di Spagna a Roma. È professore associato di architettura all'ETSAM dal 2009 e dal 2016 Visiting Professor presso il Politecnico di Milano. Ha anche insegnato alla Nebrija University, alla Boston Suffolk University e al Barnard + Columbia College of Architecture. È stato critico e docente in visita in varie università e istituzioni culturali in Europa, negli Stati Uniti e in Canada ed è membro del Doctoral College del Politecnico di Bari.
Jesús Donaire gestisce il suo studio di architettura con sede a Madrid. Lavora anche come curatore di mostre. Dal 2012 è segretario del BigMat International Architecture Award e dal 2014 direttore del Blog BMIAA, di cultura dell'architettura. Ha collaborato, per quasi un decennio, con architetti di rilievo, come Jesús Aparicio e Alberto Campo Baeza a Madrid e David Chipperfield a Londra. È stato insignito di numerosi premi internazionali, come l'International Interior Design Association Prize, IIDA a Chicago, il COAM Award a Madrid e la Jury and Popular Awards nella prima edizione degli Architizer A + Awards a New York, ed è stato selezionato nei premi Arquia, Enor e Cerámica de Arquitectura.
La rivista T ha recentemente selezionato Jesús Donaire come uno dei 30 studi di architettura più influenti in Spagna.

Torna su

ANDREAS LICHTBLAU | 24-10 - H 16:30 - AULA III B

Affordable Housing: Housing into question. La lecture fa parte del ciclo di 9 seminari “Affordable Housing: da Vienna a Milano” sulle frontiere dell’edilizia residenziale sociale viennese.
9 progettisti austriaci sono invitati a presentare progetti abitativi di recente realizzazione a Vienna e a discutere il modo in cui vengono coniugate affordability e qualità architettonica, mettendo in evidenza temi e questioni progettuali, dimensioni di innovazione e criticità.

 

Andreas Lichtblau, Univ.-Prof. Dipl.-Ing. Architect. Professore universitario, dal 2011 capo dell'Istituto per l'edilizia abitativa dell'Università di Tecnologia di Graz. Ha studiato architettura presso le Università Tecniche di Vienna e Graz (TU Wien e TU Graz), diploma 1989. 1990-1994 assistente presso la TU Graz, Institute for Building Theory and Housing, 1991 incarico di insegnamento presso la TU Graz.
lichtblau.wagner architekten. Andreas Lichtblau e Susanna Wagner formano una squadra dal 1987. Le case private e le case popolari dominano il loro lavoro. L'elemento principale della loro architettura si evince quando scrivono nel loro sito web: "Partiamo dal presupposto che le planimetrie convenzionali siano messe in discussione come l'immagine di strutture senza stallo", ma esiste un tipo di alloggio "ufficiale" gestito da sviluppatori no profit quando Vienna fu consacrata l'attuale visione progettuale dell'housing.
Per Lichtblau "l'architettura è, principalmente, la condensazione delle idee - nel senso della poesia - quindi l'osservazione e l'analisi di tutti gli aspetti fattuali, emotivi e simbolici che sono discussi o parlati da un proprietario." Il principio base dell'architettura, per Lichtblau e Wgner, è definito dall'approccio, principalmente linguistico, analitico e discorsivo a un argomento, in dialogo con i clienti e all'interno dell'ufficio.

Torna su

KEVIN HOM | 21-10 - H 17:30 - AULA EL.0

PURSUIT OF GOOD DESIGN FOR GOOD CAUSES. Il professor Hom discuterà il suo lavoro come preside accademico e come architetto.
Durante la prima parte della sua presentazione, il professore condividerà la ricerca associata a questioni globali multidisciplinari sviluppate durante il suo mandato come preside della Scuola di Tecnologia e Design presso la City University di New York.
Nella seconda parte della presentazione, invece, esplorerà progetti di architettura che disegnati per clienti di interesse pubblico come quelli per l’istruzione superiore, le strutture sportive, le biblioteche e i centri comunitari.

Kevin Hom è il fondatore e presidente di Kevin Hom Architects. E’ alla guida di uno studio di progettazione nazionale con progetti di edifici di tipo educativo in tutto il paese. Sotto la guida di Hom, lo studio ha vinto numerosi premi tra cui il "2008 Firm of the Year" della Society of American Registered Architects/New York Council. Il Prof. Hom è riconosciuto come leader nel progresso del design e di un migliore uso degli spazi presso i principali college e università.
Nel 2017 è stato eletto membro dell'American Institute of Architects.
Nel 2011 la City University di New York ha nominato il Prof. Hom preside della School of Design and Technology del New York City College of Technology (City Tech) della City University di New York (CUNY), il più grande college pubblico di tecnologia nello stato di  New York.
Kevin Hom ha ricevuto sia il suo Master of Architecture sia il suo B.S. in ingegneria presso la Columbia University.
L'esperienza del Prof. Hom si concentra sulla progettazione architettonica, e comprende progetti accademici, biblioteche, istituti di ricerca, edifici per convegni, alberghieri, teatrali e pianificazione territoriale. Ha inoltre avuto l'opportunità di progettare nuovi edifici e ristrutturazioni per numerosi clienti istituzionali ed educativi.
Ha lavorato presso alcune delle aziende di design più rinomate al mondo. In precedenza ha ricoperto il ruolo di direttore principale del design presso Arthur Erickson Architects a Los Angeles, di direttore della progettazione presso Gibbs & Hill a New York e di progettista presso gli studi newyorkesi di I.M. Pei e Marcel Breuer & Associates.
Noto per la progettazione di edifici che combinano risultati di progettazione ed eccellenza nella programmazione, il Prof. Hom è intervenuto in numerose conferenze nazionali e internazionali. Ha anche tenuto lezioni alla Columbia, all'UCLA, a Pratt, alla New York University e al Graduate Center della City University di New York. Nel 2019 sarà Visiting Resident Professor of Architecture and Urban Planning presso il Politecnico di Milano.

Torna su

MIKAEL JAKOB | 15-10 - H 17:15 - AULA 2.0.2 (EX N.0.2)

ON STANDARDISATION (IN ARCHITECTURE, DESIGN, LANDSCAPE ARCHITECTURE). L'architettura, l'architettura del paesaggio e l'urbanistica sono oggi caratterizzati da un processo di standardizzazione e banalizzazione, con il risultato che il nostro ambiente costruito sembra sempre più lo stesso. L'uniformità è, ovviamente, sia un valore positivo che negativo, che dipende dal contesto in cui le cose sono assimilate o meno. La conferenza discute le implicazioni e le basi storiche di questa tendenza.

Michael Jakob
insegna storia e teoria del paesaggio all'HEPIA di Ginevra, all'Accademia di Architettura di Mendrisio e al Politecnico di Milano. Professore ospite alla GSD (Harvard), è curatore di mostre internazionali e produttore di film documentari.

Torna su