SCUOLA DI
ARCHITETTURA URBANISTICA INGEGNERIA DELLE COSTRUZIONI

Kodama

Promozione

Kodama

Arte Sella e il mondo dell’Architettura e del Design, invitano alcuni protagonisti internazionali a confrontarsi con la splendida Natura della Val Sella.

La consulenza scientifica nella scelta degli autori e la supervisione tecnica dei progetti sperimentali e delle varie opere sono state affidate al prof. Marco Imperadori, Docente di Progettazione e Innovazione Tecnologica del Politecnico di Milano. 

Il dialogo tra Arte Sella e l’architettura è iniziato nel 2017 con la presenza dell’architetto giapponese Atsushi Kitagawara, autore del Padiglione Giappone di Expo 2015, che ha presentato il suo Forest Byoubu presso l’Area di Malga Costa.

Kodama, che in lingua giapponese significa “lo spirito dell’albero”, è idealmente una sorta di “sfera”, definita da un unico elemento in larice massello locale, che si incastra come un rompicapo giapponese, come un grande gioco per bambini. Kodama è sviluppata in sinergia tra il Kengo Kuma Lab della Tokyo University, il Politecnico di Milano e d3wood per gli aspetti di modellazione digitale, prototipazione e test, e con Ri-Legno per gli aspetti di ottimizzazione costruttiva e taglio automatico CNC, Questa “natura geometrizzata” rispecchia pienamente la teoria della “particellizzazione” tanto cara a Kuma che scompone le proprie sagome complesse in unità costitutive.