SCUOLA DI
ARCHITETTURA URBANISTICA INGEGNERIA DELLE COSTRUZIONI

21-09 Una Giornata Boitiana - “Luoghi boitiani di Crespi d’Adda” / “Un corpo”

Giornata studio

Crespi d’Adda UNESCO e Associazione Crespi d’Adda
con il patrocinio di Scuola AUIC del Politecnico di Milano, Accademia di Brera
e Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bergamo

presentano


“Una Giornata Boitiana”

21 Settembre 2019
inaugurale di
Produzioni ininterrotte – Festival di Letteratura del lavoro (2° edizione)
Crespi d’Adda edizione 2019


La Giornata sarà articola in tre momenti: una Tavola Rotonda di presentazione dei volumi del Centenario Boitiano da poco pubblicati; la visita ai “Luoghi boitiani di Crespi d’Adda” ; la pièce teatrale tratta dalla novella “Un corpo”.

La Tavola Rotonda presenta i due volumi Camillo Boito moderno (ed. Mimesis) e L’opera letteraria di Camillo Boito in dialogo con le arti (ed. Steiner), frutto di due CFP internazionali in occasione del Centenario Boitiano 2014 e da poco apparsi. Si tiene nella Sala Didattica del CRESPI D’ADDA VISITOR CENTER in Corso Manzoni 18 e prevede una serie di originali interventi e riflessioni critiche sul contributo offerto dai volumi in questione per l’inquadramento della figura di Camillo Boito come architetto e letterato, con una particolare attenzione per la sua opera nel campo dell’industria artistica e del movimento europeo per le arti applicate.

  • La visita ai “Luoghi boitiani” del Sito Unesco comprende alcuni edifici del Villaggio Operaio e il Cimitero di Crespi; la Centrale Taccani e il campanile della Chiesa di San Gervaso a Trezzo, tutte operedell’allievo prediletto Gaetano Moretti, capostipite della Scuola di architettura milanese.
    Orario previsto: 14,00-17,30
  • La pièce teatrale “Un corpo” di e con Agnese Bocchi e Tobia Scarrocchia si ispira all'omonimanovella di Camillo Boito Un corpo (1870), forse la più conosciuta dopo Senso, resa celebre dal film che glidedicò Luchino Visconti. Si tratta di una messa in scena teatrale dell’opera di Boito letterato, in cuil’attenzione si concentra sui valori visivi della scena, sulla relazione col contesto dei luoghi e sulla interpretazione critica dei risvolti sentimentali del racconto, tutti tratti distintivi della ricerca teatrale del duo.
    Orario previsto: 18,30-19,15.

Per la prenotazione della visita ai luoghi e dello spettacolo teatrale rivolgersi al num. 029091712 o via e-mail: info@crespidaddaunesco.org